esperienze

a night with Dada

 

Ormai autonomi nella gestione delle attività, i ragazzi hanno realizzato diverse scenette. Hanno per esempio cantato la canzone di Re Leone, Hakuna Matata, realizzato qualche balletto, inscenato una parodia della mamma quando è arrabbiata e  dulcis in fundo, immortalato dalla videocamera, il tenebroso e spaventevole racconto di Daniela che va in camera da sola (al secondo piano). Quando sale le scale già immagina suoni preoccupanti. In camera poi ha visioni di esseri spettrali e si infila nel letto tremante di paura, fin quando Antonella, finite le sue cose, la raggiunge confortandola e portandole pace. Il problema è che Antonella ricorda di dover fare ancora una cosa. due piani di sotto...

Fabrizio mummia

Alberto attentatore

Daniela spaventata

Antonella spettro

Antonella conforta

Antonella torna giù, Daniela disperata